Si concludono in Sudafrica 10 giorni di celebrazioni per Mandela

Prova il nostro nuovo lettore
9 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Un lungo cammino verso la libertà. Sono le parole del cappellano militare per la sepoltura di Nelson Mandela nel suo villaggio natale, Qunu, come l’ex Presidente sudafricano voleva; 450 le persone invitate a prendere parte alla cerimonia di spoltura che chiude 10 giorni di celebrazioni per l’uomo che simboleggia l’emancipazione del Paese dal giogo dell’apartheid. Oltre al Presidente Jacob Zuma, il reverendo Jasse Jackson, il Principe Carlo d’Inghilterra e numerosi dignitari sudafricani.

Una seconda cerimonia si era tenuta alla presenza di oltre 4.500 persone a conclusione di un lungo abbraccio della Nazione che ora dovrà affrontare da sola il suo destino, fatto ancora di profonde e violente divisioni tra bianchi e neri.

Oggi intanto a Pretoria una cerimonia ufficiale disvelerà la statua che rappresenta Madiba. Posizionato davanti agli Union Buildings, il monumento viene inaugurato nel giorno in cui il Sudafrica celebra la Giornata della Riconciliazione.

0 commenti