Germania, si lavora per un nuovo governo di "grande coalizione"

9 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Il destino del futuro governo tedesco è nelle mani dei militanti socialdemocratici, che oggi voteranno al referendum per approvare o respingere la grande coalizione.

L’Spd si mostra ottimista sul risultato, e già lavora alla lista dei ministri. Le indiscrezioni parlano di una rafforzata presenza femminile, anche se il segretario Andrea Nahles non smentisce e non conferma.

Ai socialdemocratici – che hanno ottenuto l’introduzione di un salario minimo – dovrebbe andare il dicastero dell’energia, fuso con quello dell’economia, mentre l’ex ministro degli Esteri Steinmeier viene dato per certo di nuovo alla testa della diplomazia.

Se l’Spd avrà sei ministri, nel nuovo esecutivo il cartello dei moderati disporrà di 9 posti.

Resterà al suo posto il ministro attuale delle Finanze, Wolfgang Scheuble.

Per Angela Merkel si tratterà del terzo mandato alla testa del governo. Se la consutazione socialdemocratica non creerà sorprese, il nuovo governo martedi prossimo sarà votato dal Bundestag, dove la coalizione dispone di 503 seggi su 631.

0 commenti