Brizzi racconta i parenti serpenti di Natale Bisio e Abatantuono. "Indovina chi viene a Natale?" con Gerini e Bova con handicap

Prova il nostro nuovo lettore
askanews

per askanews

916
73 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Roma (TMNews) - Il Natale in famiglia di Fausto Brizzi è una vera corsa ad ostacoli: in "Indovina chi viene a Natale?" Diego Abatantuono vede arrivare nella propria casa un genero senza braccia, interpretato da Raoul Bova, e Claudio Bisio deve vedersela con i pestiferi bambini della sua compagna, Claudia Gerini. Due incontri che fanno uscire fuori i difetti dei protagonisti, come spiega Brizzi: "Credo che il Natale faccia uscire i difetti di tutti, ti vedi con dei parenti che magari non vorresti incontrare.. e quindi c'è un'atmosfera un po' da parenti-serpenti all'interno del film con un tutti contro tutti".Brizzi è la prima volta che si cimenta con una pellicola natalizia e dovrà vedersela con il cinepanettone e con Pieraccioni"Beh, io sono il nuovo venuto: Neri fa un film da tanti anni a Natale, Leonardo anche, poi ci sono i sette nani che vanno in missione con "Lo Hobbit". Io spero con tutto il cuore un pareggio mio e di Neri Parenti davanti a tutti".Bisio e Abatantuono non sono affatto preoccupati per questa sfida.Bisio: "Io da spettatore andrò a vedere tutti i film di Natale anche perché non pago, sono esercente, quindi...!Abatantuono: "Noi di film ne abbiamo fatti tanti, che sono usciti in diversi periodi--- noi abbiamo fatto il film meglio che potevamo... E' girato in agosto, un film di Natale... Pensa te, dimmi se potevamo decidere qualcosa, se potevamo decidere qualcosa, minimo lo avremmo fatto al freddo.. figurati che tenevamo del fumo in bocca per far finta che uscisse il ghiaccio".

0 commenti