Advertising Console

    A Torino contro-manifestazione degli studenti anti Forconi

    Riposta
    askanews

    per askanews

    1,1K
    12 visualizzazioni
    Torino (askanews) - Teli bianchi come ai tempi delle stragi di Falcone e Borsellino, è la contro-manifestazione andata in scena davanti al Palazzo di Città a Torino, dove alcune centinaia di torinesi, principlamente studenti universitari, si sono riuniti per esprimere il poprio dissenso al governo, prendendo però le distanze dal cosiddetto "movimento dei Forconi" la cui mobilitazione sta gradualmente degenrando verso una tensione sempre crescente con diversi episodi di violenza registrati in tante città italiane.
    La manifestazione torinese è partita con un tam-tam sui social network. Gli studenti hanno sottolineato che la manifestazione è apolitica, ribadendo che la forte adesione alla mobilitazione dei forconi potrebbe essere stata "pilotata" da movimenti di estrema destra.
    In piazza c'erano anche diversi esponenti del mondo sindacale torinese, tra cui Federico Bellono, segretario provinciale della Fiom-Cgil e Claudio Chiarle, segretario provinciale della Fim-Cisl. La protesta degli universitari convergerà, nella mattinata di sabato 14 dicembre, a Torino, in una grande manifestazione contro la protesta dei Forconi.