Sudafrica: riaperta a Pretoria la camera ardente di Mandela

Prova il nostro nuovo lettore
9 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
La camera ardente di Nelson Mandela apre di nuovo. E migliaia di persone si mettono ancora in fila per salutare, per l’ultima volta, il leader della lotta contro l’apartheid.

Per il secondo giorno consecutivo la bara con le spoglie di Madiba è tornata nell’Anfiteatro dell’Union Buildings di Pretoria, il palazzo presidenziale, collocata nel punto esatto in cui Mandela nel 1994 ricevette l’incarico di capo di Stato e giurò fedeltà alla nuova costituzione del Sudafrica.

A tributare l’ultimo omaggio a Madiba anche il presidente cubano Raúl Castro e l’ex primo ministro della Malesia Mahathir Mohamad. Il vice-presidente del Venezuela Jorge Arreaza ha voluto donare al nipote del leader sudafricano, scomparso una settimana fa a 95 anni, la più alta onorificenza del suo Paese: la replica della spada dell’eroe nazionale Simon Bolivar.

Domenica Mandela verrà sepolto a Qunu, villaggio in cui trascorse l’infanzia. Alla cerimonia assisteranno migliaia di persone.

0 commenti