Manifesta l'opposizione cambogiana: "Tutelare i diritti umani"

askanews

per askanews

847
2 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Roma, (TMNews) - Migliaia di attivisti dell'opposizione cambogiana, tra i quali anche diversi monaci buddisti, sono scesi in piazza per manifestare a Phnom Penh nella giornata internazionale dei diritti dell'uomo e per chiedere maggiore tutela dei diritti umani fondamentali.
Il leader dell'opposizione Sam Rainsy ha chiamato a raccolta i manifestanti, portando in piazza circa 6mila sostenitori che hanno sventolato le bandiere del Paese, inneggiando lo slogan "Lunga vita alla Democrazia".
L'opposizione del Paese ha intonato inni al "cambiamento", chiedendo le dimissioni del primo ministro Hun Sen. "Non vengono tutelati i diritti umani", ha detto Rainsy rivolgendosi alla folla. "Dobbiamo lottare perchè vengano rispettati i diritti umani". "Il nostro popolo ha perso i propri diritti a causa di un sistema corrotto e dittatoriale", ha aggiunto il leader dell'opposizione.
Lo scorso anno il presidente americano Barack Obama, incontrando il premier, ha sottolineato come la violazione dei diritt

0 commenti