Advertising Console

    In Italia aumentano i B&B ma cala la permanenza dei turisti

    askanews

    per askanews

    1,3K
    3 visualizzazioni
    Roma, 9 dic. (askanews) - Nel 2012 aumentano le strutture ricettive turistiche in Italia, in particolare i bed and breakfast, quelle strutture cioè che possono offrire prezzi contenuti. Quasi specularmente, cala la
    permanenza media dei clienti, secondoquanto emerge dall'ultimo report
    dell'Istat
    In Italia si contano infatti nel 2012 157 mila strutture ricettive (+2,3%
    sul 2011), che offrono più di 4,7 milioni di posti letto (+0,4%).
    In particolare, si registra un aumento
    notevole dei bed and breakfast (+5,8% gli esercizi e +5,5% i
    posti letto) e una diminuzione degli alberghi a 1 e 2 stelle
    (-3,1% gli esercizi e -3,2% i posti letto).
    Nel 2012 ammontano a circa 380,7 milioni le presenze dei clienti
    nel complesso degli esercizi ricettivi (-1,6% rispetto al 2011).
    Gli arrivi sono 103,7 milioni e restano pressoché immutati
    rispetto all'anno precedente.
    Negli ultimi dieci anni si registra una tendenza strutturale alla
    riduzione della permanenza media nelle strutture ricettive, che
    passa da 4,21 giornate del 2002 a 3,67 del 2012.