No Tav, quattro arresti a Torino per assalto a Chiomonte

Prova il nostro nuovo lettore
askanews

per askanews

912
11 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Torino (askanews) - Quattro attivisti No Tav sono stati arrestati dalla Digos a Torino in quanto ritenuti responsabili dell'assalto al cantiere di Chiomonte il 14 maggio scorso. Nelle immagini diffuse dalla polizia si vedono momenti degli scontri, con l'attacco dei manifestanti a quattro cancelli della struttura e alle forze dell'ordine che presidiavano l'area. Le accuse, per gli arrestati, sono molto pesanti: attentato con finalità terroristiche, atto di terrorismo con ordigni micidiali ed esplosivi, detenzione di armi da guerra, oltre al danneggiamento. A finire in manette una donna di 41 anni e tre uomini di 23, 24 e 29 anni, militanti, secondo la polizia, nelle fila dell'anarchismo radicale. Uno di loro era già detenuto.

0 commenti