Egitto: si apre il processo al leader dei Fratelli musulmani

6 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Il Cairo (TMNews) - Inizia in Egitto il processo alla guida suprema dei Fratelli musulmani Mohamed Badie. Insieme ad altri 14 alti dirigenti della confraternita che esprime anche Mohamed Morsi, il presidente deposto da un colpo di Stato militare all'inizio di luglio, Badie verrà giudicato per "incitamento alla violenza" a seguito dei violenti scontri avvenuti nel corso di una serie di manifestazioni di protesta contro la presa del potere da parte dei generali egiziani.
L'apertura del processo contro il leader dei Fratelli musulmani segue l'inizio di un altro dibattimento, il primo contro attivisti laici scesi in campo per protestare contro la repressione scatenata in Egitto dopo il colpo di Stato. Diverse organizzazioni per i diritti civili considerano questo processo come un inasprimento e un allargamento della misure di polizia che sino a oggi avevano messo nel mirino solo i sostenitori islamisti di Morsi.
I tre imputati si erano battuti per cacciare l'ex presidente Hosni Mubarak e a

0 commenti