Anni 50: come nacquero i testimonial in tv

Prova il nostro nuovo lettore
askanews

per askanews

927
15 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Roma (askanews) - Come nacquero i testimonial pubblicitari in Italia: lo scopriamo con la mostra "Il cibo Immaginario" al Palazzo delle Esposizioni. Il curatore Marco Panella: "con l'avvento della tv nel 1954 assistiamo all'avvento del testimonial in pubblicità. I personaggi che diventano famosi grazie all'impatto televisivo si trasferiscono sulla carta stampata a fare testimonial di prodotti. Questo è il primo caso che io ho trovato e parliamo di Edi Campagnoli valletta di Mike Bongiorno in "Lascia o Raddoppia" che consiglia di utilizzare la Moka express della Bialetti. Ritroviamo anche questa pubblicità nel 1958 con Mina che per l'Industria Italiana della birra dà appuntamento al Carosello della Sera agli italiani. Ne abbiamo un altro esempio con Ugo Tognazzi che nel 1959 fa pubblicità su carta stampata e per il Carosello per la Nestlé.
La tradizione comincia a consolidarsi e sarà il linguaggio pubblicitario che si andrà affermando nei successivi vent'anni con l'uso sempre più richiesto del testimonial."

0 commenti