Advertising Console

    In un libro il rapporto fra Italia e Ue: manca informazione

    Riposta
    askanews

    per askanews

    1,1K
    10 visualizzazioni
    Palermo (askanews) - In Europa si votano leggi che incidono ogni giorno sulla vita dei cittadini degli Stati membri eppure gli italiani sembrano non sapere un granché di quanto succede nelle aule europee. Lo conferma un libro curato da Lucia D'Ambrosi e Andrea Maresi, "Communicating Europe in Italy" che affronta il tema della divulgazione dell'attività delle istituzioni europee in Italia. Andrea Maresi è responsabile stampa del Parlamento europeo in Italia.
    "Mi pare assurdo, a livello di educazione civica per i cittadini, non informare come funziona la legislazione europea, le cose che vengono applicate negli Stati membri ed hanno un impatto nella nostra vita quotidiana". Secondo l'europarlamentare del Ppe Salvatore Iacolino, vicepresidente della commissione per le Libertà civili, la giustizia e gli affari interni, c'è un punto fondamentale da cui partire per migliorare le cose. "Bisogna accorciare di molto le distanze talvolta siderali tra cittadini e istituzioni europee. Ancora molto dev'essere fatto, e talvolta l approccio è davvero tecnocratico".
    Una versione ridotta del testo è anche scaricabile online. (http://www.europarlamento24.eu/europa-il-mestiere-di-spiegarla-all-italia/0,1254,106_ART_3807,00.html)