Advertising Console

    Il cibo immaginario: la Barilla e la famiglia, ieri come oggi. In mostra a Roma anche il ruolo della donna, moglie e mamma

    Riposta
    askanews

    per askanews

    1,2K
    134 visualizzazioni
    Roma (TMNews) - Cambia l'Italia o forse non cambia poi tanto: nella mostra al Palazzo delle Esposizioni a Roma sulle pubblicità del cibo fra gli anni 50 e i 70 c'è anche la donna regina della casa e la Barilla con la sua famiglia, allora come oggi. Il curatore Marco Panella: "La rappresentazione pubblicitaria della famiglia è questa: partiamo dagli anni Cinquanta con 4 persone, arriviamo agli anni Sessanta dove sono tre... la Barilla è sicuramente una delle aziende che mette l'aspetto familiare della convivialità del pranzo, di cui la pasta è un momento italiano molto centrale, ecco, questa rappresentazione è sicuramente molto dentro i canoni di rappresentazione della Barilla.Questa signora molto elegante peraltro con un bel guanto è andata a fare la spesa ha comprato la pasta Barilla e la porta a casa nella retina, come si usavano allora quando non c'erano le buste di plastica né le buste biodegradabili che troviamo oggi. Il ruolo della donna è sempre centrale, perché diventa il soggetto promotore dell'acquisto in casa ed è centrale perché diventa il soggetto attraverso il quale il cibo viene rappresentato e offerto alla famiglia: la rappresentazione classica è ancora quella della donne che si occupa di cucinare e di servire il pranzo a tavola".