Pieraccioni lancia la sfida ai film di Natale. Ma teme Renzi

Prova il nostro nuovo lettore
askanews

per askanews

927
17 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Roma (askanews) - Leonardo Pieraccioni torna al cinema con "Un fantastico via vai", ma questa volta non è lui ad innamorarsi sullo schermo: nel film interpreta un impiegato 45enne, sposato, con due figlie, che si ritrova a condividere un appartamento con quattro ventenni, e con loro rivive emozioni, dubbi, speranze e batticuori tipici dei giovani. Per il suo nuovo film Pieraccioni ha chiamato a raccolta i suoi vecchi amici Ceccherini e Panariello, insieme a Serena Autieri, Maurizio Battista e Marco Mazzocca.
Il regista toscano, che con i suoi 10 film ha incassato finora più di 200 milioni di euro, lancia così la sua sfida al box office di Natale. Dovrà vedersela con "Colpi di fortuna" di Neri Parenti e De Sica, con il supercast del film di Fausto Brizzi "Indovina chi viene a Natale?", e con "Lo Hobbit". Pieraccioni, però, non sembra preoccupato della concorrenza: ha dichiarato che allo "Hobbit" lui risponderà con Ceccherini, e in ogni occasione tesse le lodi di Zalone. L'unico che veramente lo preoccupa, in questo momento, è il sindaco di Firenze Matteo Renzi. "Se si mette a far l'attore non ce n'è più per nessuno: nessuno tiene il palco come lui" ha affermato il comico toscano.

0 commenti