Advertising Console

    Camusso: ora fare rapidamente una nuova legge elettorale

    Riposta
    askanews

    per askanews

    1,1K
    3 visualizzazioni
    Genova, (askanews) - Dopo la pronuncia della Consulta sull'incostituzionalità del cosìddetto Porcellum, il segretario generale della Cgil da Genova mette in primo piano l'urgenza che il parlamento si metta d'accordo e vari una nuova legge elettorale.
    "Noi da lunghissimo tempo pensiamo che questa legge non vada bene e che si debba tornare ad una legge che garantisca ai cittadini il diritto ad esprimersi. Continuiamo a pensare che bisogna fare rapidamente una nuova legge elettorale che sia rigorosa nel rispetto dei principi costituzionali e del diritto dei cittadini di esprimersi".
    Ma non solo la leader della Cgil, respinge definendola un palliativo la proposta sul reddito di cittadinanza fatta dal Movimento Cinque Stelle ribadendo che la priorità per il Paese è creare lavoro. "L'idea che la ricchezza rimanga di pochi e agli altri si dia qualche risorsa, senza permettergli di essere attori del proprio destino, non ci pare positiva".
    "L'obiettivo delle politiche reddituali - ha concluso Susanna Camusso - deve essere l'inclusione e, siccome la vera forma di inclusione è il lavoro, bisogna costruire delle forme che abbiano come sbocco il lavoro".