Detroit, via libera del giudice alla bancarotta della città

askanews

per askanews

871
13 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Roma (TMNews) - Detroit può procedere verso la bancarotta. Lo ha stabilito un giudice federale garantendo così alla città la protezione finanziaria della legge. E' la più grande bancarotta municipale della storia americana ma adesso Detroit potrà, se ci riesce, presentare alla corte un piano di ristrutturazione del debito pubblico. I numeri sono impietosi. Nella ex capitale dell'auto il debito è di 18 miliardi di dollari, la disoccupazione sfiora il 18%, il 36% vive sotto il livello di povertà, ci sono ottantamila edifici abbandonati, un terzo delle luci stradali non funziona, i servizi sono ridotti all'osso. Il problema è che sindacati e pensionati questa bancarotta non la volevano: perché la ristrutturazione del debito rischia di tagliare pesantemente le pensioni dei cittadini.

0 commenti