Advertising Console

    Verona, sparano proiettili di gomma contro prostitute per noia

    Riposta
    askanews

    per askanews

    1,1K
    111 visualizzazioni
    Verona (askanews) - Una raffica di proiettili sparati da un'auto in corsa. Sembra una scena da film di giungla urbana, anche se in questo caso, nonostante un'arma a ripetizione, i proiettili sparati sono di gomma. Era questo il divertimento di una banda di ventenni veronesi, tra cui una ragazza, che ammazzavano la noia prendendo a bersaglio lucciole e transessuali della città, filmando le proprie performance con una micro camera. Inseguiti dall'auto di una delle loro vittime, i giovani sono rimasti coinvolti in un incidente e così sono stati bloccati dalla polizia. Interrogati dalle forze dell'ordine, hanno risposto che volevano "divertirsi un po'". Per due di loro è già scattata la denuncia per lesioni.