Advertising Console

    La piazza assedia il potere a Kiev. Ancora scontri con la polizia

    Riposta
    euronews (in Italiano)

    per euronews (in Italiano)

    692
    17 visualizzazioni
    Cresce in Ucraina la pressione della piazza, nel giorno del voto di sfiducia all’esecutivo. Imponente il dispositivo di sicurezza all indomani dell altola del premier Mykola Azarov, che aveva parlato di “scenario da colpo di stato” e “piani per occupare il parlamento”.

    Tafferugli sono scoppiati già in mattinata, quando la polizia è intervenuta per bloccare alcuni manifestanti, che dopo aver passato la notte a Piazza del’Indipendenza, hanno provato a convergere davanti al Parlamento.

    Al coro del dissenso politico si sono uniti anche i nazionalisti, che parlano di governo sfiduciato nei fatti e invitano a fare di tutto per destituire il presidente Yanukovich.

    Migliaia i manifestanti che stanno intanto presidiando edifici di governo e parlamento.

    Diritto a sognare nel domani e speranze rubate, gli argomenti con cui Vitali Klitschko, il campione di box e leader del partito d opposizione UDAR, ha qui arringato la folla, lanciando anche lui un appello alle dimissioni di presidenza e governo.