Advertising Console

    Ucraina, Ianukovich non si dimette fa appello al rispetto delle regole

    Riposta
    euronews (in Italiano)

    per euronews (in Italiano)

    854
    5 visualizzazioni
    L’ipotesi delle dimissioni non è contemplata. Confrontato alla più grande mobilitazione dai tempi della rivoluzione arancione di nove anni, fa il presidente ucraino ha confermato la volontà di restare al suo posto, facendo appello al rispetto delle regole dello Stato di diritto:

    “Prendere parte ad una manifestazione, ad ogni occasione pubblica di dimostrare il proprio dissenso resta comunque un’opportunità e un diritto ad esprimere la propria opinione. Ciò che conta è che tali proteste abbiano un carattere pacifico. Quando si parla del diritto ad esprimere il dissenso non conta lo si riferisca a rappresentanti delle istituzioni, forze dell’ordine o partecipanti ad una manifestazione, tutti sono chiamati indistintamente a rispettare la legge”.

    Viktor Ianukovich non ha fatto alcun riferimento al rischio di colpo di Stato, dopo l’allusione del premier Azarov e ha confermato l’imminente partenza per la Cina.