Napoli, inaugurata la nuova stazione della metro "Garibaldi"

Prova il nostro nuovo lettore
askanews

per askanews

916
26 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Napoli (askanews) - È stata inaugurata a Napoli la nuova stazione della metropolitana di Piazza Garibaldi, ritenuta fondamentale nell'ambito dei trasporti pubblici urbani anche perché ridisegna lo snodo tra la stazione centrale e il resto della città.
All'inaugurazione, oltre al sindaco di Napoli, Luigi de Magistris e al governatore della Campania, Stefano Caldoro eraq presente anche il ministro delle Infrastrutture e Trasporti, Maurizio Lupi.
"Finalmente - ha spiegato Lupi - si collega una stazione con la città stessa, integrando il trasporto nazionale con il trasporto comunale di una grande città".
Immancabili le polemiche sui ritardi nei lavori per il completamento per l'opera che, tuttavia, resta una tappa fondamentale nell'adeguamento e modernizzazione della rete di trasporti partenopei, come hanno sottolineato de Magistris e Caldoro.
"Questo cambia il trasporto urbano su ferro in città - ha detto de Magistris - perché ci sarà un treno ogni 7-8 minuti che andrà da Garibaldi a Piscinola".
"Questo sistema è regionale - ha aggiunto Caldoro - quindi tutto sarà un'unica grande rete metropolitana moderna e sarà, non dico la prima perché il sistema milanese è molto forte, ma potrà concorrere sicuramente con quello della Capitale".
La metropolitana campana si estenderà presto fino al Centro direzionale e all'aeroporto di Capodichino, con un finanziamento di 600 milioni di euro in via d'approvazione da parte del Cipe.

0 commenti