Advertising Console

    Incontro in Vaticano tra Francesco e Netanyahu. Il Papa chiede dialogo coi palestinesi

    Riposta
    euronews (in Italiano)

    per euronews (in Italiano)

    706
    17 visualizzazioni
    Ripresa del dialogo, per giungere quanto prima “a un’intesa giusta e duratura, che contemperi le esigenze di israeliani e palestinesi.

    È stato questo il fulcro dell’incontro in Vaticano tra Papa Francesco e Benjamin Netanyahu, solo il prologo di un viaggio del pontefice a Gerusalemme, per il quale non c‘è ancora una data ufficiale, ma nelle stanze vaticane si vocifera possa essere il 24-25 maggio.

    Dopo 25 minuti di colloquio con Bergoglio, il premier israeliano si è intrattenuto anche con il segretario di Stato, Pietro Parolin, e con il ministro degli Esteri della piccola enclave in territorio italiano, Antoine Camilleri.

    In Vaticano anche la terza moglie di Netanyahu, Sarah. L’immancabile scambio di doni ha visto l’ospite del Papa consegnare un libro sull’inquisizione, pubblicato da suo padre nel 1995, e una menorah in argento. In cambio ha ricevuto un’incisione in bronzo, raffigurante San Paolo.