Migliaia sfidano il freddo a Kiev per chiedere adesione all'Ue. Manifestazione a sostegno dell'ex premier Tymoshenko

askanews

per askanews

868
8 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Kiev (TMNews) - Sono scesi in piazza in migliaia nella capitale ucraina Kiev per protestare contro la decisione del governo di rimandare l'accordo di associazione del Paese con l'Unione Europea. I manifestanti sventolavano le bandiere nazionali e inneggiavano all'ex premier Yulia Tymoshenko, che si trova agli arresti in ospedale e sta facendo lo sciopero della fame proprio per chiedere la firma dell'accordo. La piazza ha ricordato il giorno del suo compleanno, la leader politica ha 53 anni, e ha sfidato il freddo pungente con i fuochi accesi in piazza.La Tymoshenko è stata condannata a sette anni di carcere per abuso d'ufficio per gli accordi di fornitura di gas firmati nel 2009 con l'allora premier russo Vladimir Putin. Accordi che all'epoca ricomposero la disputa con la Russia sul metano, in pieno inverno, ma che le sono poi valse le accuse di aver causato enormi danni all'economia ucraina, agendo oltre il mandato previsto dalle sue funzioni di premier. La liberazione dell'ex eroina della Rivoluzione arancione è la principale tra le condizioni poste dall'Unione europea per la firma dell'accordo, che prevede anche la creazione di una zona di libero scambio. Ma il presidente Yanukovich, suo rivale politico, ha detto no: lo stato dell'economia non lo permette.

0 commenti