Advertising Console

    La "Madonna di Foligno" di Raffaello dai Musei Vaticani a Milano. Esposizione straordinaria a Milano con il sostegno dell'Eni

    Riposta
    askanews

    per askanews

    1,1K
    20 visualizzazioni
    Milano, (TMNews) - Dai Musei Vaticani a Milano: "La Madonna di Foligno" di Raffaello arriva per la prima volta in città per un'esposizione straordinaria nel quadro della tradizionale iniziativa di Natale che da sei anni, con il sostegno di Eni, espone un capolavoro gratuitamente a Palazzo Marino. La Sala Alessi ospita la prima pala d'altare romana del genio urbinate, commissionata intorno al 1512 come ex voto da Sigismondo de' Conti, segretario di papa Giulio II, per la chiesa di S. Maria in Aracoeli sul Campidoglio. La curatrice, Valeria Merlini: "E' un'opera straordinaria dal punto di vista della composizione: queste figure sono inginocchiate di fronte alla Vergine Maria in questo Natale di nostro Signore Gesù, sono a grandezza naturale e anche chi è di fronte al dipinto entra a far parte della composizione".L'opera nasce da una storia: la Madonna e Gesù bambino sarebbero apparti ad Augusto nel giorno di Natale e da allora l'imperatore avrebbe rinunciato a farsi venerare come un dio: alla visione assistono san Giovanni Battista, san Francesco, il committente e san Girolamo. Per Antonio Paolucci, direttore dei Musei Vaticani, l'opera documenta il momento storico nel quale il pittore incontra il colore veneziano: "Io credo che se questo quadro servirà a qualcosa sarà a far capire ai milanesi che Raffaello è stato il più grande pittore di tutti i tempi".Raffaello inaugura la collaborazione tra Musei Vaticani, Eni e Comune. L'opera è in mostra sino al 12 gennaio 2014.