Made in Italy, come nasce l'abito di un Presidente

askanews

per askanews

885
6 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Roma (askanews) - "Noi riportiamo, vede la fotografia? del presidente con un abito a quadri: se lei osserva bene anche l'abbottonatura ha la stessa proporzione: un tre bottoni tasca con pattina, molto morbido, non esageratamente stretto con una impostazione della spalla importante, bella, non troppo alta, eh...". A parlare è il maestro Francesco Giorgi di Trieste, il sarto che ha fedelmente riprodotto un abito del presidente Gronchi. Nella mostra "La stoffa del Presidente, 60 anni di stile italiano" a Villa Torlonia a Roma, esploriamo i misteri della fattura degli abiti presidenziali, riprodotti a partire dalle foto dell'archivio della presidenza della Repubblica. Ancora Francesco Giorgi: "Il pantalone, guardi le spiego: noi lo abbiamo riprodotto come si faceva una volta coi bottoni, con la fascetta sotto, tutto a mano comunque, tutto lavorato a mano... Qui c'è un puntino, a mano, che non si nota nemmeno e tutte le cuciture sono decorate con questo puntino qua. Questa è la storia d'Italia - la storia è costume anche, in tutto il mondo la prima cosa che uno cerca è il costume, e questo è il costume, il costume d'Italia".

0 commenti