Advertising Console

    A Palermo la Transavanguardia di Francesco Clemente

    Riposta
    askanews

    per askanews

    1,1K
    5 visualizzazioni
    Palermo (askanews) - Fa tappa a Palermo l'arte di Francesco Clemente, punto di riferimento del movimento della Transavanguardia. A palazzo Sant'Elia sono esposte circa sessanta opere che raccontano un viaggio iniziato dall'artista napoletano a metà degli anni ottanta. Il curatore della mostra Achille Bonito Oliva: "Direi che è un artista emblematico di un'epoca come la nostra che è l'epoca della post modernità. Però c'è anche la citazione la memoria, il recupero di un linguaggio come quello della pittura.
    Perciò Transavanguardia: attraversamento, ricerca, apertura, disinibizione e non dogmatismo, non fondamentalismo. E' un artista che riafferma qui a Palermo il valore dell'arte che è quello della coesistenza delle differenze". Fra Oriente e Occidente, astrazione e figurazione, le creazioni di Clemente mirano alla comunione delle culture. Lo dice l'artista: "Sappiamo che tutte le forze economiche del mondo spingono alla divisione e al conflitto, e almeno con il senso di piacere dell'arte possiamo vivere un momento di comunità".