Giacimenti Urbani, la seconda vita possibile dei rifiuti

Prova il nostro nuovo lettore
askanews

per askanews

880
18 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Milano, (askanews) - Date una seconda possibilità ai rifiuti e sapranno stupirvi. Sembra questo lo slogan che anima la prima edizione di Giacimenti urbani, una mostra evento organizzata alla Cascina Cuccagna a Milano in occasione della settimana europea per la riduzione dei rifiuti. In mostra una vecchia persiana trasformata in un portariviste, un sacco di caffè in un paralume, i bancali in pallet in una cassapanca, esempi creativi che testimoniano il valore dei rifiuti. E per recuperare un grande aiuto arriva dalla tecnologia: una stampante 3D può riciclare oggetti in disuso e rinventarli per un nuovo utilizzo. Donatella Pavan, ideatrice dell'evento
"Giacimenti urbani nasce dall'idea di un evento che valorizzasse i rifiuti. Il termine giacimenti vuole indicare il valore del rifiuto, che dobbiamo iniziare a ripensare e non considerarlo più un tabù".
Attraverso due mostre, "Design 100% recycle" e "Omaggio al compost", laboratori, workshop, tavole rotonde e documentari l'iniziativa punta a educare i cittadini, di tutte le età, al valore degli scarti. Anche in cucina, con uno showcooking della blogger Lisa Casali che del recupero ha fatto la sua filosofia ai fornelli

0 commenti