Advertising Console

    Magnus Carlsen a 22 anni è il nuovo campione del mondo di scacchi. Il giovane prodigio norvegese ha sconfitto l'indiano Anand

    Riposta
    askanews

    per askanews

    1,2K
    74 visualizzazioni
    Chennai (TMNews) - Gli è bastato mezzo punto per diventare campione del mondo di scacchi a soli 22 anni, mancando di poco il record di campione più giovane della storia, detenuto dal suo ex allenatore, Garry Kasparov. Il giovane prodigio si chiama Magnus Carlsen e viene dalla Norvegia; ha sconfitto l'ex detentore del titolo, il 42enne indiano Viswanathan Anand, imbattuto dal 2007."Penso solo che gli vadano fatti i complimenti - ha ammesso lo sconfitto, scusandosi con i suoi tifosi - i miei errori non sono accaduti da soli, evidentemente lui è stato bravo a causarli, il merito è tutto suo"."Vichy è stato campione del mondo per un sacco di tempo - ha diplomaticamente aggiunto il neo campione - è uno dei migliori di tutti i tempi e sono onorato di aver giocato questa partita contro di lui. Spero che presto possa ripetersi".L'incontro Carlsen-Anand è andato in scena a Chennai in India e il tiratissimo match decisivo, il decimo, è durato 4 ore e 45 minuti, al termine del quale, in una condizione di stallo Carlsen ha provato a forzare, spuntando quella mezza lunghezza che gli è servita a portare a casa il titolo.Iniziato agli scacchi dal padre, il baby campione norvegese a soli 19 anni è diventato il più giovane "numero uno" al mondo della storia e domina la classifica mondiale della Federazione internazionale di scacchi con un record di 2.870 punti. A soli 13 anni ha battuto il leggendario Anatoly Karpov.(Immagini Afp)