Riga: crollo tetto del supermercato, 52 i morti. Freddo riduce speranze per 5 dispersi

15 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Il freddo riduce le speranze di trovare qualche sopravvissuto sotto le macerie del centro commerciale Maxima di Riga.

Il bilancio delle vittime, ancora provvisorio, è di 52 morti. Tra loro anche tre membri delle squadre di soccorso, travolti da un secondo crollo, mentre mancano all’appello ancora 5 persone.

“Siamo nella fase più complicata delle operazioni di soccorso – spiega Intars Zitans, vice capo dei vigili del fuoco – Dobbiamo liberare la parte dell’edificio che è ancora sotto le macerie e il pericolo di nuovi crolli è molto elevato”.

Il governo lettone parla di difetti strutturali dell’edificio, inaugurato nel 2011. Sul tetto era in costruzione un roof garden e potrebbe essere stata questa la causa del disastro, il peggiore dell’epoca post-sovietica nella repubblica baltica.

L’ipotesi di reato è quella di violazione delle norme edilizie. Oggi e per 3 giorni, in Lettonia sarà lutto nazionale.

0 commenti