Portogallo, poliziotti in piazza contro l'austerity

5 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Almeno 10mila agenti di polizia, guardie carcerarie e finanzieri hanno manifestato a Lisbona contro la manovra anti crisi del governo portoghese prevista per il2014.

Davanti al Parlamento ci sono stati momenti di tensione con i colleghi addetti alla sicurezza. I manifestanti hanno gridato slogan inneggianti alle dimissioni dell’esecutivo:

“Sono in piazza oggi perché il governo ci sta prendendo in giro – dice un dimostrante – Promettono, promettono, ma poi fanno l’esatto opposto. Questa manovra ci penalizza”.

“Vogliamo attirare l’attenzione sulle condizioni di vita dei poliziotti – aggiunge un altro – Siamo al limite dell’insulto. Il nostro compito è quello di proteggere i cittadini, ma non abbiamo più né motivazione né strumenti di lavoro accettabili. Il nostro reddito sta crollando”.

L’ennesimo piano di austerità prevede tagli pesanti nella pubblica amministrazione, in termini di fondi e di personale.

0 commenti