Advertising Console

    Ginevra: il negoziato sul nucleare iraniano entra nel vivo

    Riposta
    euronews (in Italiano)

    per euronews (in Italiano)

    711
    1 visualizzazione
    Seconda delle tre giornate di colloqui sul nucleare iraniano a Ginevra. Difficile ma non impossibile raggiungere un accordo.

    Al termine di un incontro bilaterale, in mattinata, con il ministro degli esteri iraniano Javad Zarif, il capo della diplomazia europea Catherine Ashton ha definito l’avvio delle discussioni sostanziale e dettagliato, ma la delegazione iraniana fa sapere che le divergenze permangono.

    “Stiamo cercando di ricostruire la fiducia che abbiamo perso nel precedente round di negoziati, forse a causa di malintesi o di una cattiva gestione dei colloqui”, spiegava il viceministro Abbas Araghchi questa mattina.

    Prudenza anche da parte occidentale. Ed è soprattutto la Francia a insistere sulla linea dura. Il ministro degli esteri Laurent Fabius, rispondendo in tv a una domanda sulla possibilità di un accordo, dichiara: “Lo spero, ma un’intesa è possibile solo se c‘è fermezza.”

    “Qui – riferisce la nostra inviata a Ginevra, Fariba Mavaddat – la sensazione è che le dichiarazioni di entrambe le parti sulla fermezza siano rivolte alle rispettive opinioni pubbliche. Ma dietro questi negoziati si può scorgere qualche segnale positivo, che mostra che un’intesa è possibile.”