Gli Stati Uniti celebrano i 150 anni del Discorso di Gettysburg

Prova il nostro nuovo lettore
askanews

per askanews

881
10 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Gettysburg (askanews) - Abbiamo imparato a conoscerlo grazie alle immagini di "Lincoln", il film del 2012 diretto da Steven Spielberg. Le 272 parole del Gettysburg Address compiono 150 anni.
Il Discorso di Gettysburg venne pronunciato dal presidente americano Abraham Lincoln il 19 novembre 1863, durante la guerra civile americana, alla cerimonia di inaugurazione del cimitero militare di Gettysburg, sconosciuta località rurale della Pennsylvania, 4 mesi e mezzo dopo una delle più terribili battaglie di quel conflitto in cui 50mila uomini vennero uccisi o feriti in tre giorni di scontri feroci.
Gli esperti segnalano che la sua musicalità è dovuta alla forza della ripetizione, dell'anafora per parlare dotto e complicato. Di certo sappiamo che è una pietra miliare nell'epica e nella storia degli Stati Uniti. In quell'occasione, Lincoln promise ai caduti della carneficina di Gettysburg, con frasi destinate a diventare famose "che l'idea di un governo del popolo, dal popolo, per il popolo, non abbia a scomparire dalla terra".
150 anni dopo a migliaia si sono riuniti in Pennsylvania per ricordare quel momento e quelle parole storiche che influenzarono anche l'I have a dream, il discorso più celebre di Martin Luther King, come sottolinea lo storico Scott Hancock.
"King si riferisce al Gettysburg address e il motivo per cui lo fa è perché sa che la missione che Lincoln aveva affidato alla nazione americana non era completata nel 1963 e per molti versi stiamo ancora lavorando per finire il compito che Lincoln aveva indicato agli Stati Uniti nel 1863. Per questo quel discorso risuona ancora così forte nella società americana".
(Immagini Afp)

0 commenti