Cile, vittoria con sorprese

1 visualizzazione
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Vittoria per Bachelet, sorpresa per Mattehi, ma trionfa l’astensionismo. La candidata socialista è ormai presidente in pectore anche se l’avversaria del centrodestra, è riuscita ad imporre il ballottaggio. Sullo sfondo un dato non trascurabile il 56% dei cileni ha disertato le urne, gli altri hanno scelto di cambiare:

Michelle Bachelet, candidata socialista:
“La maggioranza del Paese ha votato per le proposte che abbiamo fatto per il Cile, il Paese di ciascuno, il Paese moderno e unito che tutti vogliamo”.

Al ballottaggio del 15 dicembre Michelle Bachelet si presenta forte di quasi il 47% dei consensi. L’avversaria del centrodestra Evelyn Matthei si è fermata al 25%, con un distacco evidente ma certo inferiore a quanto pronosticato, un effetto a sosrpresa che può giovarle ancor più nel secondo turno.

0 commenti