A Milano mostra sulle Wuderkammern, stanze delle meraviglie. Fino al 2 marzo a Gallerie d'Italia e museo Poldi Pezzoli

askanews

per askanews

884
9 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Milano (TMNews) - Wunderkammern, ovvero "stanze delle meraviglie" luoghi in cui scienza, natura, collezioni scientifiche e artistiche trovano un equilibrio di reciproca compenetrazione, con l'obiettivo di stupire o, per l'appunto, meravigliare. E le Wunderkammer sono protagoniste della mostra autunnale in programma fino al 2 marzo 2014 alle Gallerie d'Italia di Intesa Sanpaolo e al Museo Poldi Pezzoli tra Piazza della Scala e via Manzoni a Milano.Fenomeno che ha le sue radici nel medioevo, le Wunderkammern si diffondono nel 1500 in Italia presso le corti di principi e regnanti per poi diffondersi nel Nord Europa e raggiungere il massimo sviluppo nel 1700, grazie alla passione per le curiosità scientifiche tipica dell'Illuminismo. Considerate antesignane del concetto di museo e del fenomeno del collezionismo, le Wunderkammern erano solite ospitare, oltre a invenzioni scientifiche e opere d'arte, gli oggetti trovati dagli aristocratici europei nei loro viaggi esotici, come per esempio, citando Giordano Bruno, "starnuti di cornacchia, piè d'ostreca et ova di liompardo".

0 commenti