Vuoi rimuovere tutte le tue ricerche recenti?

Tutte le ricerche recenti saranno cancellate

Like
Guarda più tardi
Condividi
Aggiungi a

EMC Forum 2013: trasformazione e innovazione per uscire da crisi

5 anni fa10 views

Milano, (askanews) - Trasformazione e innovazione sono i presupposti fondamentali per essere più competitivi, anche in un momento di crisi dell'economia. Ne sono convinti i rappresentanti delle aziende italiane che hanno partecipato a Milano all'EMC Forum, come ha spiegato Marco Fanizzi, CEO di EMC in Italia, la multinazionale, leader mondiale delle tecnologie di storage e virtualizzazione del datacenter.
"L'innovazione tecnologica in Italia può aiutarci a uscire dalla crisi perchè può generare posti di lavoro, la fortuna-sfortuna che abbiamo è che il gap tecnologico dell'Italia rispetto alla media mondiale più avanti di noi è veramente ampio. Ma noi abbiamo la possibilità di passare da una situazione non positiva a una situazione molto positiva, la responsabilità dei vendor, come EMC è cercare di aiutare le aziende ad abbassare i costi operativi per liberare soldi da investire in progetti di innovazione".
Un concetto spiegato in modo divertente anche dal comico Enrico Bertolino che presentava il Forum. "Il vero salto salto di qualità che la start up o l'azienda deve fare è passare dai dagli old models ai new models: Sprecare il presente per temere il futuro, rimpiangendo il passato. Una marea di aziende dicono si stava benissimo una volta perchè cambiare".
Serve dunque un cambio di mentalità, però dopo le persone, ha aggiunto Fanizzi, le informazioni sono la cosa più importante per l'azienda e Emc è in grado di renderle più accessibili, significative e sicure.

Segnala questo video

Seleziona un problema

Inserisci il video

EMC Forum 2013: trasformazione e innovazione per uscire da crisi
Riproduzione automatica
<iframe frameborder="0" width="480" height="270" src="//www.dailymotion.com/embed/video/x179it4" allowfullscreen allow="autoplay"></iframe>
Aggiungi il video al tuo sito con il codice di incorporamento qui sopra