Advertising Console

    Macerata - Scoperto laboratorio del falso - Sequestrati 120mila capi contraffatti (15.11.13)

    Riposta
    Pupia

    per Pupia

    742
    51 visualizzazioni
    http://www.pupia.tv - Macerata - Le Fiamme Gialle di Macerata, in collaborazione con i Baschi Verdi di Ancona, nel corso di un'attività di contrasto alla commercializzazione di prodotti con marchi contraffatti, hanno fatto irruzione in un appartamento al secondo piano dell'Hotel House di Porto Recanati.
    All'interno dell'appartamento hanno trovato un laboratorio attrezzato per la produzione di capi contraffatti.
    Il soggetto, di etnia senegalese, aveva architettato un ingegnoso sistema per evitare che i prodotti ricevuti dai fornitori venissero sequestrati.
    In pratica lo stesso acquistava capi di abbigliamento anonimi da soggetti di etnia cinese, realizzava le etichette di note aziende avvalendosi di un apposito software e contestualmente le cuciva sui predetti capi direttamente all'interno dell'appartamento.
    Lo stesso aveva a disposizione anche una punzonatrice metallica per completare l'opera di contraffazione.
    Sono stati pertanto sequestrati oltre 120 mila articoli, due macchine da cucire con gli appositi software per realizzare etichette di note aziende, una macchina punzonatrice con punzoni metallici e numerosa documentazione relativa a ricariche di postepay.
    Anche l'appartamento utilizzato per l'illecita attività è stato sottoposto a sequestro.
    La documentazione relativa alle ricariche delle postepay sarà sicuramente utile per ricostruire il giro d'affari dell'illecita attività.
    Il tutto era gestito da un soggetto extracomunitario che è stato arrestato.
    Questa operazione conferma il ruolo della Guardia di Finanza nella tutela del corretto funzionamento dei mercati e nella tutela dei consumatori che possono essere facilmente ingannati per effetto delle insidiose condotte poste in essere dall'industria del falso. (15.11.13)