Santa Giustina: traffico e polemiche. Residenti esasperati "ci comporteremo di conseguenza"

Prova il nostro nuovo lettore
altarimini
10
6 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
"Come vediamo i camion anche noi ci muoviamo" E' il proposito del comitato di Santa Giustina che torna ad occuparsi del traffico nella frazione riminese. Dopo la "passeggiata" di sabato scorso, che ha coinvolto un centinaio di persone, i cittadini tornano a puntare il dito contro l'amministrazione comunale con una nota stampa.



Anche oggi i cittadini di Santa Giustina hanno potuto verificare direttamente la coerenza del nostro Sindaco. Lui dice "prima le strade, poi le case". A noi risulta invece tutt'altra cosa, cioè "prima i camion di Hera o della Centrale a Biogas, e poi la salute dei cittadini (ovviamente, per quanto riguarda la salute, se rimane tempo, se non piove, se ci sono i soldi ...)". Come al solito sono i fatti e non le chiacchiere che danno la misura delle persone. Per questo alleghiamo alcune foto sul transito odierno dei mezzi pesanti nel centro abitato di Santa Giustina. Evidentemente ci stiamo sbagliando: in realtà i camion stanno transitando dal primo ottobre sulla pista alternativa a via Fiumicino. Questa amministrazione mantiene sempre gli accordi sottoscritti. Siamo noi che proprio non riusciamo ad avere sufficiente immaginazione nel vedere l'applicazione degli accordi!

Però, come era prevedibile, se transitano invece ancora su via Fiumicino e poi nel centro abitato si creano ulteriori difficoltà alla già supertrafficata via Emilia. Purtroppo questa è l'evidenza dei fatti! Ora, va bene che siamo una zona di periferia, ma non avremmo mai pensato di essere trattati in

questo modo. Alla faccia della sensibilità ambientale!
Avevamo pensato (e sperato) di trovare interlocutori seri e credibili nell'Amministrazione comunale. Riconosciamo di aver commesso un errore.
E ci comporteremo di conseguenza.

Nel video l'intervista al portavoce del comitato Giuseppe Fabbri

0 commenti