Boom dell'arte contemporanea, record di vendite negli ultimi mesi

TM News  Video
838
7 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Milano (TMNews) - L'arte contemporanea non è mai stata così bene. I dati fotografano un mercato in netta crescita: dal luglio 2012 al giugno 2013 il ricavato della vendita di opere di artisti nati dopo il 1945 è salito del 15% rispetto all'anno precedente, superando il miliardo di euro. Un record storico secondo la società Artprice, una delle più importanti agenzie del settore. In testa agli acquirenti gli Stati Uniti, seguiti da Cina e Regno Unito. I dati sono ancora più significativi se si pensa che il mercato dell'arte, in generale, nello stesso periodo ha fatto segnare un ribasso, seppur leggero.
Una boccata d'ossigeno dunque per l'arte contemporanea che aveva sofferto a causa della crisi economica mondiale subendo diversi cali per un paio d'anni. La ripresa è stata però repentina per il settore che negli anni ha conquistato un peso sempre più importante nel mercato dell'arte, dove per ora rappresenta il 13% delle transazioni di mercato. Numeri in netta ascesa se si pensa che fino

0 commenti