Advertising Console

    Napolitano incontra Papa a Quirinale: in Italia clima avvelenato. Visita ufficiale, pontefice "esempio per classe dirigente"

    Riposta
    askanews

    per askanews

    1,1K
    10 visualizzazioni
    Roma, (TMNews) - Attraversa il centro di Roma senza bloccare il traffico il corteo che porta Papa Francesco dal Vaticano al Quirinale per la sua visita ufficiale. Il pontefice viaggia a bordo di una berlina blu scuro: ad accoglierlo con una stretta di mano è il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano. Dopo il colloquio privato, l'incontro con le delegazioni e lo scambio di doni, il primo discorso è del Capo dello Stato, che ricorda le difficoltà delle istituzioni: "Siamo immersi in una faticosa quotidianità, dominata dalla tumultuosa pressione e dalla gravità dei problemi del Paese e stravolta da esasperazioni di parte in un clima avvelenati e destabilizzante". Napolitano cita il Papa come esempio per la classe dirigente perchè con la cultura dell'incontro e del dialogo combatte il "dilagare dell'egoismo". "Credo che la politica possa trarre uno stimolo nuovo dal suo messaggio e dalle sue parole".Il pontefice nel suo discorso si concentra sulla crisi economica e sul primo dei suoi "effetti dolorosi": la disoccupazione: "E' necessario moltiplicare gli sforzi per alleviare le conseguenze e cogliere e irrobustire ogni segno di ripresa". Papa Francesco ricorda le visite pastorali a Lampedusa, Cagliari e Assisi, dove ha toccato con mano difficoltà e sofferenze della gente: la Chiesa - dice - promuove l'impegno di tutti, singoli ed istituzioni, per il sostegno alla famiglia.