La "mia" Expo, Nicola Fiasconaro: sogno un polo d'arte culinaria. L'idea del pasticcere siciliano di Castelbuono

Try Our New Player
askanews
896
20 views
  • About
  • Export
  • Add to
Palermo (TMNews) - L'eccellenza culinaria italiana è indiscussa e l'Expo 2015 è un'occasione non solo per mostrarla a tutto il mondo ma per fare qualcosa che duri oltre l'evento, anche in luoghi distanti da Milano, come la Sicilia. Ne è convinto Nicola Fiasconaro, pasticcere ed erede insieme ai suoi fratelli di una delle eccellenze dolciarie siciliane nel piccolo paese di Castelbuono. "Io ho un'idea ambiziosa, che è quella di creare entro il 2015 un polo accademico scientifico di arti culinarie nelle colline di Castelbuono. Un po' sul modello di Pollenzo. Per cercare di monitorare il patrimonio agricolo siciliano, le dop, tracciarle, identificarle. E fare dei nostri giovani, costretti ad andar fuori, dei manager, degli esperti dell'alimentazione"."E' vero che sarà a Milano - conclude Fiasconaro - ma è vero che se arriveranno 20 milioni di persone da tutto il globo, verranno anche in Sicilia, se siamo bravi".

0 comments