Contrabbando e contraffazione business globali delle mafie. L'Europa mercato terminale di sigarette prodotte in Russia e Asia

askanews

per askanews

885
37 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Roma (TMNews) - Contrabbando dei tabacchi e contraffazione di prodotti, farmaci e sigarette, oltre al tradizionale traffico di droga, sono sempre più business globali delle mafie che sono ormai vere e proprie imprese criminali multinazionali, come emerge dal numero speciale della rivista Limes "Il circuito delle mafie" presentato all'Università di Roma La Sapienza. "L'Europa - dice il direttore di Limes Lucio Caracciolo - è il terminale di flussi di cocaina e eroina provenineti dall'America latina e dall'Asia". "Il contrabbando - dice il colonnello della Gurdia di Finanza Cosmo Virgilio - sono attività tradizionali della criminalità organizzata, ma oggi i flussi sono diventati globali: le mafie portano illecitamente in Europa sigarette prodotte in Russia o in Cina con requisiti produttivi inferiori a quelli richiesti dall'Unione europea e dunque potenzialmente pericolosi per la salute".

0 commenti