Advertising Console

    Grecia, sgomberata sede tv Stato. Governo: "occupazione illegale"

    Riposta
    euronews (in Italiano)

    per euronews (in Italiano)

    852
    1 visualizzazione
    La polizia greca ha sgomberato la sede della televisione pubblica Ert. L’edificio era stato occupato dai dipendenti lo scorso 11 giugno contro la decisione del governo di Atene di sospendere le trasmissioni.

    Un rappresentante del personale, Nikos Tsimbidas, e altre tre persone sono state trattenute per alcune ore in commissariato e poi rilasciate.

    La polizia sarebbe entrata in tutti gli uffici per cacciare dai locali circa 200 persone che protestavano contro l’evacuazione. All’uscita, gli agenti hanno dovuto usare i gas lacrimogeni per farsi largo tra la folla che si era radunata all’esterno dell’edificio alla periferia di Atene.

    Dopo la chiusura decisa dal governo, i dipendenti dell’Ert occuparono i locali e continuarono le trasmissioni, in polemica con la decisione dell’esecutivo di larghe intese guidato da Samaras.

    Una decisione che ha lasciato senza lavoro 3.000 persone e ha fatto sì che la Grecia diventasse il solo Paese in Europa senza una televisione pubblica.