RDC: i ribelli dell'M23 ammettono la sconfitta e anunciano la fine della rivolta

24 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
I ribelli del movimento M23 (23 Marzo) ammettono la sconfitta e la fine della rivolta. L’annuncio segue di poche ore quello del governo della Repubblica democratica del Congo che dopo più di un anno e mezzo di scontri costati la vita a circa cinque milioni di persone, aveva assicurato di aver avuto la meglio sui ribelli, prevalentemente di etnia tutsi.

Al fianco dell’esercito di Kinshasa, a difesa dei civili, si erano schierati circa ventimila caschi blu. I miliziani avrebbero abbandonato le loro roccaforti sugli altopiani orientali del Paese centroafricano trovando rifugio nel vicino Rwanda

A Pretoria, capitale del Sudafrica, proseguono intanto i negoziati in vista dell’accordo di pace. Alla presenza del presidente congolese Kabila, i leader africani hanno redatto un documento che le due parti potrebbero firmare già nei prossimi giorni.

#DRC: #M23 announces the end of its military opposition. See communiqué. pic.twitter.com/mlG3vL96U8— Christoph Vogel (@ethuin) November 5, 2013

0 commenti