Advertising Console

    A Rimini 'Nuova energia alla vacanza'. Presentato progetto di SGR per le scuole superiori

    Riposta
    altarimini

    per altarimini

    12
    11 visualizzazioni
    L'energia è ovunque, anche nella vacanza. Proprio da questa riflessione parte il progetto "Nuova energia alla vacanza" dedicato alle scuole superiori, promosso da SGR Servizi. Per il terzo anno consecutivo SGR Servizi propone un percorso educativo dedicato alla scuole secondarie di secondo grado della Provincia di Rimini , in collaborazione quest'anno con Made Officina Creativa, Ecoarea, Piano Strategico e Radio Bruno.

    Come ogni azione che mette in gioco spostamenti, abitare, fruire i luoghi e le strutture, anche la vacanza comporta un impegno di energia e un utilizzo di risorse. Gli studenti saranno coinvolti in un progetto educativo alla scoperta del ruolo che svolge l'energia e delle implicazioni connesse al suo utilizzo, con particolare attenzione al settore turistico, così legato al nostro territorio. I ragazzi potranno scoprire quando l'offerta turistica è in linea con i moderni concetti di sostenibilità ambientale, in che maniera si possa confezionare una vacanza a basso impatto sull'ambiente, su quali basi si possa costruire oggi il futuro di una località turistica ecocompatibile. Il tema dell'edizione 2014 è infatti il turismo sostenibile, un tema strategico per la Provincia di Rimini, che da tanti anni sta lavorando per raggiungere standard sempre più alti. L'iniziativa consentirà di riflettere su nuovi modelli di sviluppo e sui concetti di recupero, riqualificazione e riutilizzo dell'esistente. L'obiettivo è quello di sviluppare nei ragazzi coinvolti una maggiore conoscenza del ruolo fondamentale che svolge l'energia anche nel ciclo economico turistico, mettendo così le basi per l'applicazione di comportamenti responsabili da parte dei protagonisti dell'economia e della società dei prossimi anni.

    "Sono già parecchi anni che il gruppo SGR promuove con le scuole dei progetti di educazione ambientale. I giovani, gli studenti sono il nostro futuro, quindi noi molto volentieri ci rivolgiamo a loro" racconta Micaela Dionigi di SGR Servizi.

    Il progetto coinvolge circa 800 ragazzi, 13 scuole e 38 classi. Prima lezione l'11 novembre.