Advertising Console

    Roma - Camorra, sgominato il "gruppo romano" dei casalesi (29.10.13)

    Riposta
    Pupia

    per Pupia

    758
    76 visualizzazioni
    http://www.pupia.tv - Roma - Operazione anticamorra ad Acilia, alle porte di Roma, dove i finanzieri del Gico hanno tratto in arresto 15 persone, tra affiliati e imprenditori ritenuti vicini alla fazione del clan dei casalesi guidata dall'ex superlatitante Antonio Iovine, alias "'O Ninno", di San Cipriano d'Aversa.

    Le accuse, contestate dai pm dell'antimafia napoletana Antonello Ardituro e Alessandro Milita, sono di trasferimento fraudolento di beni, usura, estorsione, illecita concorrenza con minaccia e violenza, detenzione illegale di armi, delitti aggravati dalla finalita' di agevolare l'associazione mafiosa e dalla metodologia mafiosa dell'azione. Nel mirino degli investigatori il giro delle slot machine e quello delle scommesse in Campania, a Roma e in altri centri del Lazio. Sequestrati beni mobili e immobili, società e disponibilità finanziarie, per un valore stimato pari a circa 30 milioni di euro.

    continua su: http://www.pupia.tv/modules.php?name=News&desc=full&file=article&sid=14894

    (29.10.13)