Pechino, caccia a 8 sospettati per l'incidente di piazza Tienanmen

4 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Le porte di Pechino trasformate in un check point. La Polizia continua i controlli all’ingresso della capitale alla ricerca degli 8 sospettati dell’incidente di lunedì in Piazza Tienanmen: una jeep ha investito due turisti, per poi prendere fuoco davanti all’ingresso della Città Proibita, sotto al ritratto di Mao.

Cinque in tutto le vittime.
Ufficialmente si parla di incidente, ma quanto accaduto potrebbe passare alla storia invece, come il primo attentato kamikaze avvenuto nella capitale, ad un passo dalla storica piazza che ospitò nel 1989 le manifestazioni di massa per la democrazia, represse brutalmente dal regime.

Le forze dell’ordine seguono la pista del terrorismo uiguro, la targa del veicolo usato per il presunto attentato rivela provenisse dall’instabile regione dello Xingjiang, dove vive la minoranza uigura, musulmana e turcofona.

0 commenti