Cina, chirurgia plastica pericolosa: paziente pugnala il dottore. Manifestazioni di protesta del personale all'ospedale di Wenling

askanews

per askanews

885
5 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Pechino (TMNews) - La chirurgia plastica può uccidere. Diverse centinaia di dottori e impiegati di un ospedale di Wenling, città costiera della Cina sudorientale, hanno inscenato una clamorosa protesta. L'evento è raro nell'ex Impero di mezzo ma è stato scatenato per denunciare gli attacchi contro il personale medico che stanno diventando una drammatica ricorrente nel Paese.Alcuni giorni fa, come riportato dal People Daily, dopo un intervento di rino-plastica si presume tutt'altro che soddisfacente un paziente dell'ospedale ha ucciso a coltellate un medico del reparto nel quale era stato operato. Altri due medici sono stati gravemente feriti dall'uomo che poi e' stato arrestato dai responsabili della sicurezza.Il nome dell'omicida è Lian e ha 33 anni. Tornato nella struttura sanitaria dopo la convalescenza, aveva chiesto del chirurgo che l'aveva operato. Non trovandolo, ha rivolto la sua rabbia contro il capo reparto.In Cina è polemica dato che questo è il terzo episodio del genere in una settimana. Questi drammi mettono in luce la difficile situazione del servizio sanitario in Cina. La maggior parte degli ospedali sono infatti a corto di finanziamenti dato che l'assistenza pubblica nella Repubblica popolare cinese resta estremamente limitata.(Immagini Afp)

0 commenti