Crescono, di poco, le vendite al dettaglio: +0,2% su base annua. Piccoli segnali di ripresa nei dati Istat

Prova il nostro nuovo lettore
askanews

per askanews

881
4 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Milano (TMNews) - Piccoli segnali di una possibile ripresa arrivano dai dati Istat sulle vendite al dettaglio che, seppur ferme su base mensile, fanno registrate un cauto, ma positivo, segno più rispetto al 2012. La crescita è minima, dello 0,2%, ma potrebbe essere il primo segnale di una inversione di tendenza che, si spera, possa confermarsi nei mesi successivi. Analizzando i dati per settore, comunque, si evince che a crescere in maniera più decisa sono i consumi alimentari - che registrano un +1% - mentre le vendite di prodotti non alimentari conservano il segno negativo: -0,4%. Flessioni che vengono confermate anche dal confronto tra i primi otto mesi del 2013 e quelli del 2012. Ma nello scenario fosco della crisi, che per ora continua a restare tale, la piccola variazione positiva potrebbe essere una testa di ponte sulla via di una ripresa vera.

0 commenti