Advertising Console

    Robert Redford: il futuro dovrebbe appartenere a giovani e donne. La star: non sto sostenendo Hillary Clinton per le presidenziali

    Riposta
    askanews

    per askanews

    1,2K
    14 visualizzazioni
    Milano (TMNews) - "Penso che il futuro dovrebbe appartenere di più a donne e ai giovani".E' il succo del Robert Redford pensiero sulle quote rosa e il ricambio generazionale in politica come in altri campi in cui i "senatori" faticano ad abbandonare poltrone e posizioni di potere fin troppo a lungo mantenute."Penso che i giovani di oggi possono dare un importante contributo e fare molto meglio di noi", ha dichiarato la star di Hollywood nel corso di un'intervistarilasciata alla Cnn per presentare il suo ultimo film "All is Lost"."Un sacco di uomini che sono stati in posti di potere - ha continuato - si sono comportati in maniera stupida".Un invito, neanche troppo velato, a farsi da parte ai rappresentanti di una generaizone ormai superata anche se, ha precisato Redford, questo non viol certo dire che lui si prepara a sostenere una possibile candidatura di Hillary Clinton alle presidenzaili americane del 2016."Non sto sostenendo nessuno - ha percisato - Non voglio individuare una donna piuttosto che un altra. Penso solo che sia giunto il momento di dare maggiori possibilità alle donne".