Ministro D'Alia: P.A. devono funzionare con meno personale. "Tagli a spesa vanno fatti ma senza colpire le fasce deboli"

Prova il nostro nuovo lettore
askanews

per askanews

900
3 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Genova, (TMNews) - Contenere la spesa del personale del settore pubblico è diventato un imperativo. A sostenerlo, a margine di un convegno a Genova, il ministro della pubblica amministrazione Gianpiero D'Alia. "Sostanzialmente lo scopo del decreto sulla pubblica amministrazione che stiamo convertendo alla Camera è far funzionare la pubblica amministrazione con meno personale, costringendo le amministrazioni ad organizzarsi diversamente.Questo è il primo passaggio - ha sottolineato - L'anno prossimo invece faremo interventi mirati di riqualificazione del personale". Secondo D'Alia la sanità non si deve toccare, ma il tema dei tagli è più generale. "Dobbiamo intervenire per ridurre il debito pubblico - ha dichiarato il ministro - e pagare meno interessi sul debito e questo significa una maggiore possibilità di spesa sociale. Dobbiamo abbassare la pressione fiscale con particolare riferimento alla busta paga dei lavoratori e ai bilanci delle imprese. Per fare questo senza aumentare le tasse bisogna tagliare la spesa".--------------------

0 commenti