India: mega-evacuazione per ciclone Phailin, dieci i morti. Centinaia di migliaia nei rifugi, ora si valutano danni

askanews

per askanews

868
10 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
New Delhi (TMNews) - La mega-evacuazione messa in campo dal governo indiano ha consentito di limitare i danni del passaggio del potente ciclone Phailin. Considerato il più temibile ciclone indiano da 14 anni, ha raggiunto la costa degli Stati di Orissa e Andhra Pradesh, accompagnato da piogge battenti e venti con folate di 200 km/h.Grazie al trasferimento in rifugi di centinaia di migliaia di persone prima dell'impatto, le vittime sono una decina e non c'è stata la temuta ecatombe. Le autorità sono impegnate nell'opera di soccorso della popolazione e nella stima dei danni materiali che invece sembrano essere davvero ingenti.Il ciclone si è ora spostato verso l'interno, perdendo potenza, ma il rischio è ora quello delle inondazioni che potrebbero essere causate dalle violente piogge. Almeno 300.000 ettari di coltivazioni sono state danneggiate dalle piogge e i forti venti che hanno accompagnato Phailin.(IMMAGINI AFP)

0 commenti