Morto Erich Priebke, responsabile dell'eccidio delle Fosse. L'ex ufficiale delle SS aveva 100 anni

askanews

per askanews

886
46 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Roma (TMNews) - L'ex ufficiale delle Ss Erich Priebke è morto oggi a Roma, all'età di 100 anni. Ne ha dato notizia il suo legale che ha aggiunto che l'ex ufficiale ha lasciato un'intervista scritta e un video "come testamento umano e politico".Priebke fu condannato all'ergastolo per guidato l'eccidio delle Fosse Ardeatine, il massacro di 335 civili e militari italiani, fucilati a Roma il 24 marzo 1944 dalle truppe di occupazione tedesche al comando di Herbert Kappler come rappresaglia per un attacco partigiano compiuto contro un gruppo di riservisti altoatesini che aveva causato la morte di 33 militari tedeschi.Nel marzo 1998, dopo diversi giudizi precedenti di segno contrario che avevano suscitato violente reazioni, la Corte d'appello militare condannò l'85enne Priebke all'ergastolo ma a causa dell'età avanzata gli vennero concessi gli arresti domiciliari.La vicenda giudiziaria dell'ex ufficiale tedesco, per l'evidente subalternità gerarchica di Priebke nei confronti del suo comandante Kappler e per le pesanti pressioni della piazza dopo la prima sentenza che aveva ordinato la scarcerazione dell'imputato, suscitò violente polemiche e feroci critiche da parte dell'opinione pubblica e di politici, intellettuali e giornalisti.

0 commenti